AGI LIVE

19 settembre 2020

L'imbroglio del referendum.


Votando SI, c'è la possibilità di mandare a casa una buona parte di questi parassiti. L'idea è davvero irresistibile. Circa 200 parassiti in meno! Una casta sgretolata! Quale migliore occasione per mandarli a casa, finalmente? ... Poi, ho deciso di scaricare da internet l'intero testo costituzionale che andremo a votare il 20 settembre e ops....che cosa scopro????!!! Votando SI al referendum non solo chiediamo la riduzione dei parlamentari ma andremo a modificare anche le funzioni, le competenze e le modalità di elezioni di questi. Vi spiego meglio: All'art10 del testo costituzionale, per quanto riguarda i poteri del SENATO, si stabilisce che questi bravi 100 senatori avranno il potere di modificare assieme alla camera la nostra costituzione! Cosa vuol dire? Che 100 senatori avranno il diritto di vita e di morte della nostra democrazia!!! Ma non finisce qui....andiamo avanti, e cosa scopriamo? Che all'art. 39 delle disposizioni transitorie chi sceglierà i senatori? Noi???? No! I 100 senatori...ascoltate bene....saranno SCELTI DAI CONSIGLIERI E SINDACI SU LISTE PREPARATE DAI PARTITI!!!!
Ma stiamo scherzando????????!!! Infine molte competenze legislative della regione verranno affidate sempre al parlamento limitando di fatto i poteri delle regioni e concentrandoli totalmente nelle mani di pochi, neanche eletti da noi! Che schifo! No! IO VOTO NO". Cristina Gutkowski

Nessun commento:

Posta un commento

I Commenti sono liberi